Scelta facoltà universitaria: come fare?

Ormai sono passati anni da quando scelsi il mio indirizzo di studi universitario. Devo ammettere che in quella circostanza fu anche il caso a scegliere per me, infatti, parallelamente avevo fatto la richiesta per essere arruolato come volontario nell’esercito, ma a causa della mancanza di alcuni brevetti, non rientrai tra i chiamati.

Fu un momento convulso poiché in me si andarono a scontrare le mie passioni; la voglia di fare l’insegnate da una parte, quella di iscrivermi all’accademia musicale dall’altra e il campo giuridico a farla da padrone con Scienze Politiche e Giurisprudenza.

Quasi nulla concordava con l’altro, tranne i mille dubbi.

Cosi incominciai a fare test in rete, valutare gli sbocchi lavorativi, a chiedere ad amici e parenti, e quasi tutti mi dicevano di desistere, poiché tutte le facoltà portano in Italia a lavorare in un Mc’Donald!

A distanza di anni sono felice della scelta che ho intrapreso, cioè degli studi giurisprudenziali, poiché, lo ritengo quello più calzante alle mie attitudini personali; anche se, come quasi tutto in Italia, bisogna far conto con raccomandati personalità avente una corsia preferenziale scelta dal destino!

Tralasciando ciò, non scoraggiatevi nella scelta universitaria, poiché, alla fine, le vostre potenzialità saranno sempre premiate.

Per aiutarvi, ho caricato questo test psicoattitudinale, che può schiarirvi le idee e aiutarvi nella scelta della vostra facoltà.

Buona fortuna!

test-facolta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Translate »